Skip to main content

Virgilio Secondi, il soldato Balilla


Published 2012


Questa è la testimonianza di Virgilio Secondi, soldato italiano della Seconda Guerra Mondiale deportato in Germania dai tedeschi in seguito all'armistizio dell'8 settembre. Questo è il video della sua intervista da parte di studenti liceali locali, in italiano, effettuata nel 2012. Qua è disponibile anche l'archivio della sua corrispondenza.

Virgilio vive in Piemonte, nei pressi di Tortona (AL); è arruolato poco prima dell'armistizio, il 30 agosto. L'8 gennaio l'Italia firma l'armistizio con gli Alleati.

Il giorno dopo i tedeschi accerchiano la sua caserma e lui viene deportato in Germania nei campi di lavoro. Finita la guerra farà ritorno a casa con l'aiuto degli americani.

Nell'intervista racconta in modo schietto e appassionato dall'esperienza diretta e vivida uno spaccato dell'Italia in seguito all'armistizio e del trattamento riservato ai prigionieri di guerra italiani da parte dei tedeschi.

---

This is the report of Virgilio Secondi, Italian soldier of the II World War deported in Germany following the armistice. This is the video of the interview done by local high school students, in italian, in 2012. Here is available also the archive of his correspondence.

Virgilio lives in Piemonte, northen Italy, near Tortona (AL); he has been recruited shortly before the armistice, on August 30. The next day, the Germans surround the barracks and he is deported to Germany in working camps. He returned to home on the end of the war with the help of the Americans.

In the interview he tells his direct experience of Italy after the armistice and of the treatment reserved to war prisoners by the German.



Language Italian

Reviews

There are no reviews yet. Be the first one to write a review.